Marie Stopes

Nel 1918, alla fine della prima guerra mondiale, Marie Stopes pubblicò in Inghilterra un libro dal titolo Married Love (L’amore nel matrimonio), il quale suscitò non poco scalpore in quanto osava parlare di sesso, argomento fino a quel momento considerato tabù.
Nel libro la Stopes sosteneva che le donne avrebbero dovuto assumere un atteggiamento più responsabile verso la loro vita sessuale.
a quel tempo prevaleva ancora un atteggiamento molto bigotto (specialmente negli ambienti tradizionali) che considerava peccaminoso l’atto sessuale a meno che non fosse compiuto nell’ambito del matrimonio, e anche in quel caso, soltanto a scopo procreativo. Comunque, nonostante il pubblico oltraggio provocato, il libro fu un best seller e vendette migliaia di copie. Continua a leggere

Annunci