Lidia Menapace

Lidia Bri­sca Mena­pace ha com­piuto ieri novant’anni. Nata a Novara, resi­dente a Bol­zano dal 1964 dopo il matri­mo­nio con Nene Mena­pace (scom­parso nel 2004), Lidia è stata con noi del «mani­fe­sto» da sem­pre. Ricorda Filippo Maone: «Era­vamo ancora nel Pci, non era uscito il primo numero del men­sile. Ricordo che andai a tro­varla, era la fine del 1968 o l’inizio del 1969, all’Università Cat­to­lica di Milano per rac­con­tarle cosa ave­vamo inten­zione di fare. Lidia si mostrò subito inte­res­sata a col­la­bo­rare con noi. Cosa che fece pun­tual­mente». In quel momento Mena­pace era auto­re­vole espo­nente del mondo cat­to­lico in fer­mento ses­san­tot­tino. Divenne subito espo­nente di spicco del «mani­fe­sto», quando i suoi fon­da­tori furono radiati dal Pci e si ini­ziava a pen­sare al lan­cio di un quo­ti­diano che poi fu nelle edi­cole nell’aprile 1971. Continua a leggere

Annunci